900 assunzioni INPS: in arrivo Concorso per funzionari - come fare domanda


Il Presidente dell’Inps Tito Boeri ha annunciato l’assunzione di 900 Funzionari, ossia giovani giuristi, economisti, informatici ed ingegneri gestionali in grado di apportare nuove competenze all’interno dell’istituto e garantire il dovuto ricambio generazionale.



L’Inps ridurrà inoltre da 48 a 36 il numero dei dirigenti apicali, dislocandoli sul territorio.

Requisiti e come fare domanda :



In arrivo nuove assunzioni presso l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Boeri ha
specificato che dei 900 funzionari, 400 verranno presi dalle gradatorie eleborate al termine di precedenti concorsi e dalla stabilizzazione degli esterni che già operano all’interno dell’Istituto, mentre per gli altri 500 verrà indetto presto un nuovo concorso pubblico.


NUOVO BANDO INPS IN AUTUNNO

Il nuovo concorso per funzionari Inps dovrebbe essere bandito in autunno (ottobre /novembre) e sarà rivolto a laureati in possesso di titolo in giurisprudenza, economia e commercio, ingegneria gestionale o informatica. La necessità di nuovo personale deriva dai numerosi pensionamenti e prepensionamenti che negli ultimi anni hanno sottodimensionato molte sedi nel Nord Italia, ma anche dall’avvio del ricambio generazionale che l’evoluzione dei processi tecnologici richiede.
L’Inps in questi ultimi anni ha conseguito importanti risparmi di gestione, che permettono oggi di guardare a nuove assunzioni, nel rispetto dei vincoli di assunzioni imposti alla Pubblica Amministrazione.

ALTRI INTERVENTI PREVISTI
Oltre alle nuove assunzioni, il presidente Boeri ha annunciato importanti interventi nel settore dirigenziale.

Per prima cosa verrà portato da 48 a 36 il numero dei direttori centrali, con una razionalizzazione che
riguarderà soprattutto le zone di copertura di questi ultimi. Ad oggi sono 33 i dirigenti apicali a Roma; ben presto quelli al centro diventeranno 14 in totale.

Altro cambiamento riguarderà le modalità di conferimento degli incarichi ai dirigenti di prima fascia, per cui verrà chiesto il supporto di una commissione esterna. I 3 membri saranno scelti dal presidente e dal direttore generale, e comprenderanno un cacciatore di teste, un esperto di contrattualistica del pubblico impiego e una persona in grado di valutare le competenze nella gestione di bilancio. La commissione formulerà delle rose e poi il direttore generale farà le sue proposte al presidente, il tutto con l’obiettivo di perseguire la massima trasparenza.

CANDIDATI FARE DOMANDA

Gli interessati alle future assunzioni e al nuovo concorso Inps bisognerà quindi aspettare ancora qualche mese, nel frattempo vi consigliamo di continuare a seguirci e visitare costantemente la pagina. .seleziona e invia domanda