Concorso esercito Vfp1: 3° e ultimo bando 2016 di 3500 volontari

Al via il concorso 2016 per l’ammissione di 3500 volontari in ferma prefissata di un anno nell’Esercito Italiano. Il bando VFP1 è rivolto a giovani fino a 25 anni in possesso di licenza media.


Bando concorso esercito Vfp1 2016 per l’arruolamento di 3500 volontari in ferma prefissata. I candidati saranno divisi in 2 blocchi: al 1° blocco possono partecipare i nati dal 31 maggio 1991 al 31 maggio 1998, la domanda può essere inoltrata fino al 31 maggio 2016, con incorporazione a Settembre 2016.

Al blocco 2 possono partecipare i nati dal 3 agosto 1991 al 3 agosto 1998: la domanda per diventare vfp1 potrà essere inoltrata a partire dal  5 luglio al 3 agosto 2016, con incorporazione a dicembre 2016.

Entrambi i blocchi prevedono l’arruolamento fino a 1750 aspiranti volontari militari.

Nel concorso vfp1 dell’Esercito Italiano ci sono delle novità per il 3 bando di maggio 2016: vediamo subito cosa cambia nelle prove fisiche, qual è il punteggio minimo per entrare in graduatoria, e come prepararsi prima di essere avviati a selezione.

Una delle novità più importanti di questo terzo bando per volontari in ferma prefissata di 1 anno è che per i blocchi 1 e 2 saranno 15.000 ad essere chiamati a vista. In questo modo si abbasserà il punteggio minimo medio per entrare in graduatoria e molti potrebbero quindi riuscire ad arrivare alla selezione senza dove prendere brevetti o attestati particolari.

Un’altra novità riguarda le prove di efficienza fisica: non ci saranno più addominali e flessioni come per gli altri bandi. Adesso gli aspiranti vfp1 dovranno misurarsi con le seguenti nuove prove fisiche:

simulazione sollevamento bomba da mortaio da 120 mm;
simulazione armamento mitragliatrice Browning 12,7 mm;
simulazione trascinamento di un ferito;
corsa piana di 2.000 in max 10 minuti.

Per partecipare al concorso esercito vfp1 3 bando blocco 1, i candidati dovranno seguire le indicazioni presenti sul portare dei concorsi on-line del Ministero della Difesa. Qui potranno compilare la domanda di partecipazione e ricevere le eventuali comunicazioni dal Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito.

Tra i requisiti di partecipazione al concorso vfp1 Esercito Italiano terzo bando (che trovate elencati nel file in allegato) ricordiamo: cittadinanza italiana; godimento dei diritti civili e politici; aver compiuto 18 anni non aver superato il giorno del compimento del 25° anno di età. Inoltre per partecipare a questo ultimo concorso per il 2016 del reclutamento di militari volontari bisogna: aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore), non essere stati condannati per delitti non colposi.

Chi invia la domanda al blocco 1 del terzo bando non può inviarla al blocco 2. I candidati esclusi da precedenti bandi i reclutamento di vfp1, se in possesso dei requisiti di partecipazione citati sopra, possono presentare la domanda per il presente bando. Un’altra causa di esclusione è quella di fare dichiarazioni non veritiere all’atto della compilazione della domanda per l’esercito.

Per ogni blocco, la commissione valutatrice sceglie i candidati da avviare a selezione attraverso un’apposita graduatoria che è stabilita sommando i punteggi dei titoli di merito elencati nel bando. Tra questi ricordiamo il diploma delle scuole medie, delle suole superiori o la laurea, valutati in base al voto ottenuto; ma anche le patenti di guida civile concorrono alla formazione del punteggio per entrare nell’esercito italiano. In base ai concorsi precedenti, probabilmente per il 3 bando il punteggio minimo per essere chiamati a vista sarà intorno ai 9 punti, considerando che la prima graduatoria prevede l’ammissione di 15.000 candidati.

Una volta ammessi in graduatoria, i candidati dovranno eseguire tutte le analisi richieste per le visite mediche, e procedere a raccogliere tutta la documentazione necessaria richiesta nel bando per effettuare le prove fisiche ed i test psico attitudinali.

Come fare Domanda :