Lavorare con Flixbus: liberalizzazioni trasporti offrono 500 posti di lavoro



FlixBus gruppo  francese, a sei mesi dall’apertura del mercato, sono stati creati 1.300 posti di lavoro diretti, e anche in Italia si cominciano a cogliere i primi frutti positivi della possibilità di competizione diretta su rotte interregionali, anche in concorrenza con i servizi ferroviari. Come nel caso di FlixBus, in Italia ricerca  500 figure lavorative da inserire per le nuove tratte organizzate sul territorio .


FlixBus si basa su una rete di collaborazioni con aziende di autobus del territorio in cui la start-up si occupa della pianificazione delle rete, delle strategie di prezzo, del marketing e della comunicazione, mentre le aziende di autobus partner sono responsabili del servizio operativo, del reperimento degli autisti e della manutenzione dei mezzi. Grazie a tale modello, l’azienda è in grado di dare lavoro a 4.500 persone in Europa, di cui 500 solo in Italia nei suoi primi otto mesi di vita.

Con FlixBus, operatore di servizi autobus a lunga percorrenza, è possibile viaggiare in tutta Europa in modo sostenibile, confortevole e piacevole: con oltre 80.000 collegamenti giornalieri verso oltre 700 destinazioni in 16 Paesi, gli autobus verdi rappresentano un’alternativa moderna e adatta a tutte le tasche.