Bonus di 600 euro per pagare asilo nido e baby sitter come fare domanda


Grazie a un emendamento del Psi alla legge di stabilità, dal primo di febbraio le madri lavoratrici posso fare domanda sul portare dell'Inps per incassare il bonus (massimo 600 euro al mese ) con il quale lo Stato contribuisce alle spese per asili nido e baby sitter per coloro che rinunciano al periodo di maternità facoltativo. Il bonus, informalmente chiamato "voucher baby sitting" può essere richiesto da dipendenti del settore pubblico o privato, dai parasubordinati e dai liberi professionisti iscritti alla Gestione Separata INPS. Ma, in caso di lavoro part time, l'importo viene ridotto in misura proporzionale all'orario.




Non solo: è stato infatti anche esteso alle lavoratrici autonome e alle imprenditrici.