Servizio Civile Nazionale: pubblicato un Bando Straordinario per 50 Posti


 Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato, infatti, nell’ambito del programma Garanzia Giovani (Youth Guarantee), ovvero il piano europeo per combattere la disoccupazione giovanile, a da poco pubblicato il bando straordinario per la selezione di 50 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All (IVO4ALL) da realizzarsi nei Paesi dell’Unione Europea.

I volontari selezionati inizieranno il loro servizio l’11 aprile 2016. Vediamo insieme alcuni dettagli del progetto, chi può partecipare e come presentare domanda.




Come funziona il progetto

La durata del servizio è di 6 mesi, di cui 4 all’estero, presso il Paese dove si realizza il progetto prescelto, e 2 in Italia. Il periodo di servizio civile svolto in Italia prevede una formazione pre-partenza che comprende un periodo di formazione generale non inferiore a 30 ore, un corso di lingua straniera (Inglese, Francese, Spagnolo, Portoghese a seconda del Paese dove si realizza il progetto) della durata di tre settimane che si svolgerà a Roma e un periodo di formazione specifica inerente le attività previste nel progetto, da effettuare presso l’ente titolare del progetto prescelto.

Terminato il periodo di servizio civile all’estero, è previsto un periodo di circa 15 giorni in Italia, durante il quale sarà effettuato il debriefing dell’esperienza svolta. Ai volontari spetta un assegno mensile di 433,80 euro, oltre che un’indennità pari a 15 euro per ogni giorno di effettiva permanenza all’estero. I volontari hanno diritto al vitto e all’alloggio durante il periodo di permanenza all’estero e durante il periodo di formazione linguistica in Italia.