Autoimpresa attività sempre aperte aumentano i punti vendita



Franchising distributori automatici: Ormai sono dappertutto, si potrebbe dire che in alcune realtà, vedi scuole e uffici in genere, sono essenziali. Dagli snack alle bevande calde, dalle videocassette ai fiori, dal materiale Hard ai detersivi. Il campo dei distributori automatici ha cavalcato negli ultimi anni l'onda del successo ottenendo una forte espansione. Una gestione semplice, senza personale dipendente e con costi di start up molto bassi.


Il settore dei distributori automatici si è allargato ad ogni tipo di prodotto immaginabile e offre diverse opportunità per chi voglia mettersi in proprio con una formula di lavoro facile e con un veloce rientro dell'investimento. Le aziende franchisor forniscono tutta la consulenza di cui l'affiliato ha bisogno e questo consente anche al neo-imprenditore senza tanta esperienza di fare il suo Business. Questa pagina è dedicata alle migliori opportunità in franchising peraprire distributori automatici o un negozio di distributori automatici. I requisiti necessari per avviare l'attività variano a seconda che si vendano prodotti alimentari o non alimentari.

Per aprire distributori automatici in franchising di prodotti alimentari sono necessari i seguenti requisiti:
requisiti morali;
aver frequentato il corso ICAL per il commercio alimentare (riconosciuto dalla regione), oppure aver esercitato in proprio o come dipendente per almeno due anni nell'ultimo quinquennio l'attività di vendita all'ingrosso o al dettaglio di prodotti alimentari;
Aprire la partita IVA, iscriversi all'INPS e alla camera di commercio;
comunicare al comune di residenza l'avvio attività.

Nel caso di prodotti non alimentari sono necessari tutti i requisiti tranne ovviamente il corso ICAL.